top of page

Vita da cani a New York

Avere un cane è una magnifica esperienza! Avere un cane a NewYork è un’esperienza ancora più straordinaria!


Ogni attenzione per i cani è garantita: spa, centri benessere, piscine, hotel di lusso dove non mancano chef che preparano menu prelibati, ma anche trattamenti estetici, servizi di toelettatura, massaggi, fisioterapia, eleganti auto con autista privato.


Per i cani c’è davvero tutto quello che si può desiderare: è una delle città più dog-friendly al mondo!


Per la loro salute, nessun pensiero! In caso di necessità, esiste persino un’ambulanza per loro!  E’ consigliabile comunque stipulare un’assicurazione che copra l’assistenza per gli animali domestici, perché le spese sono abbastanza alte.


Ma se alle spese non si vuole badare, via allo shopping sfrenato, in vere e proprie boutique per cani, con prodotti dal design ricercato e materiali di alta qualità. In questo caso una tappa al Ritz Canine Carriage House è d’obbligo, anche per far rilassare il nostro amico con un bel massaggio personalizzato!


E se per caso non abbiamo tempo, un esercito di Pet Sitter, Dog Sitter e Dog Walker possono prendersi cura del nostro amico a quattro zampe, per una passeggiata, per farlo correre o giocare.


Tutti i parchi e le aree verdi della città dispongono di spazi dove far correre liberamente i cani. Se si sceglie di fare una passeggiata al Central Park, si può anche ammirare la statua di Balto, che rende omaggio al celebre cane da slitta!


Al Prospect Park, nel sobborgo di Brooklyn, c’è una spiaggia dedicata esclusivamente ai cani. Nei mesi estivi i cani non sono ammessi sulle spiagge del Great Kills Park a Staten Island e del Jacob Riis Park a Far Rockaway, mentre da metà settembre a metà marzo l’accesso ai quattrozampe  è libero.


I cani sono ammessi in metro (purché muniti di borsa!), negli autobus, sui traghetti e sui treni, purché muniti di trasportino. Per i taxi, sarà a discrezione del tassista.


Per legge, all’interno dei ristoranti il cane non è ammesso, ad esclusione dei “service dogs”, ma è sempre ben accolto nei dehors.


Esperienza da non perdere con il propio cane è il ponte di Brooklyn: la corsia pedonale è accessibile anche agli animali ed è possibile ammirare un bellissimo panorama di Manhattan insieme al nostro amico!


A New York è consentito persino vedere una partita di baseball con il proprio cane: durante il “Bark at The Park” alcune squadre, in determinate partite, riservano una zona degli spalti attrezzata per gli amici a 4 zampe del loro tifosi.


E in omaggio ai nostri amici animali, a New York esiste persino il Museo del Cane! Inaugurato nel 2019 nel centro di Manhattan, al numero 101 di Park Avenue, grazie ad un’iniziativa dell’American Kennel Club, il museo raccoglie un’ampia collezione di opere, dipinti, statue, incisioni, disegni, offre esperienze digitali e interattive uniche e dispone di una biblioteca interamente dedicata ai cani. Lo spazio più visitato è senz’altro “trova il tuo partner”: viene scattata una foto al visitatore e attraverso degli algoritmi viene trovata la somiglianza alla razza canina ideale! Così, qualora non l’avessimo ancora trovato, non abbiamo più scuse: il nostro omonimo a 4 zampe ci aspetta per la nostra avventura a New York!

11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Opmerkingen


bottom of page